articoli (forum) modulistica lavora con noi partners
Il primo ed unico portale per i finanziamenti a fondo perduto ed agevolati
home chi siamo bandi servizi f.a.q. suggerimenti contatti

forum

articoli di attualità sul mondo dei finanziamenti

articoli:
» LA SABATINI TER: FINANZIAMENTI IN BENI STRUMENTALI
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO IL SOSTEGNO ALLA RICERCA REGIONE MARCHE
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO ALLA CREAZIONE E SVILUPPO DI NUOVE UNITA’ PRODUTTIVE REGIONE MARCHE
» "PRESTITO D'ONORE" REGIONE MARCHE
» FINANZIAMENTI NAZIONALI PER LE IMPRESE 2017
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI BED&BREAKFAST E AFFITTACAMERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FRANCHISING
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FORMA SOCIETARIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ INDIVIDUALE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN BAR
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN RISTORANTE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA GELATERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA LAVANDERIA SELF- SERVICE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PIZZERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA SPA O CENTRO BENESSERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PALESTRA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE E-COMMERCE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN ASILO - NIDO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER AVVIARE UN ASSOCIAZIONE CULTURALE
» FONDO DI GARANZIA PER LE PMI: FINANZIAMENTI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
» BANDO INAIL: INCENTIVI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E DI SICUREZZA SUL LAVORO
» INCENTIVI PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE
» NUOVA AUTOIMPRENDITORIALITA’ – IMPRESE A TASSO ZERO
» SMART & START – SOSTEGNO ALLE START UP INNOVATIVE
» SELFIEMPLOYMENT – SOSTEGNO ALLA GENERAZIONE NEET E PROGRAMMA “GARANZIA GIOVANI”

INCENTIVI PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE

QUALE LEGGE REGOLA QUESTE AGEVOLAZIONI?

Il Ministero per lo Sviluppo Economico e i vari enti locali mettono a disposizione ogni anno fondi speciali attivando bandi per la nascita di imprese avviate da donne, in attuazione della Legge 215/1992, che di volta in volta si declinano a livello locale.

 

A CHI SI RIVOLGE?

Requisito di base è la prevalenza femminile in azienda:

·         titolarità per le ditte individuali;

·         almeno il 60% dei soci donne per società di persone e cooperative;

·      almeno 2/3 di quote detenute da donne per le società di capitali, il cui organo di amministrazione deve essere composto da donne per  almeno i 2/3.

L’impresa beneficiaria deve essere una PMI con meno di 50 dipendenti, con fatturato inferiore a 7 milioni di euro o un attivo di stato patrimoniale inferiore ai 5 milioni di euro, non partecipata per il 25% o più da una o più imprese, anche congiuntamente, di dimensione superiore.

 

QUALI SETTORI SONO INCLUSI ED ESCLUSI DALL’AGEVOLAZIONE?

I bandi possono attivati a livello nazionale o locale, sono suddivisi per macro settori (agricolo, manifatturiero, commerciale, turismo o servizi) e pubblicati insieme alle linee guida che ne definiscono i criteri di valutazione, sulla base dei quali vengono stilate le graduatorie di accesso ai finanziamenti, pubblicate in Gazzetta Ufficiale entro 90 giorni dalla chiusura dei bandi.

Le valutazioni che prendono in considerazione il tipo di progetto imprenditoriale, l’ubicazione territoriale, le risorse economiche necessarie, l’eventuale collegamento con progetti di sviluppo territoriali e il settore di riferimento.

 

IN QUALI CASI C’E’ L’INCENTIVO?

Oltre ai bandi di finanziamento per l’avvio di start-up femminili, esistono altre forme di incentivo all’imprenditoria femminile: 

·         acquisizione di attività preesistenti;

·         introduzione di qualificazione e innovazione di prodotto, tecnologica o organizzativa; 

·         ampliamento e ammodernamento dell’attività;

·         iniziative per la formazione in azienda.

 

COM’E’ QUESTA AGEVOLAZIONE?

Le agevolazioni concesse possono essere erogate sotto forma di contributo a fondo perduto, credito d’imposta o finanziamento agevolato.

Per l’accesso all’agevolazione o al finanziamento, è necessario presentare domanda:

·         indicando le informazioni principali sull’impresa e sul programma di investimento;

·         fornendo l’attestato di iscrizione presso il registro delle imprese;

·        allegando certificazione atta a dimostrare il possesso dei locali dove esercitare l’attività e la relativa destinazione.

 

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI

Hai idea di aprire la tua attività?

Vuoi sapere qual è la migliore soluzione per te?

Hai bisogno di una consulenza fiscale, societaria e aziendale per la tua attività?

Vuoi sapere se esistono dei finanziamenti a fondo perduto per la tua Regione o per la tua attività?

Hai bisogno di persone che siano capaci di consigliare, redigere e presentare il bando di finanziamento?

Per qualsiasi informazione contattare lo staff di www.contributiafondoperduto.it, Sito specializzato in finanza agevolata.

                                                                                                          Dott. Paci Pierluigi

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO , VIA G.GABRIELLI 105, 61032 FANO (PU) | TEL. +39 0721 580431 | EMAIL info@contributiafondoperduto.it

© 2017 by www.contributiafondoperduto.it All rights reserved