articoli (forum) modulistica lavora con noi partners
Il primo ed unico portale per i finanziamenti a fondo perduto ed agevolati
home chi siamo bandi servizi f.a.q. suggerimenti contatti

forum

articoli di attualità sul mondo dei finanziamenti

articoli:
» PERCHE’ NON VENGONO UTILIZZATI I FONDI EUROPEI?
» MICROCREDITO
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE VALLE D’AOSTA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE PIEMONTE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE LIGURIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE VENETO PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE EMILIA ROMAGNA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE MARCHE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE TOSCANA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE ABRUZZO PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE MOLISE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE LAZIO PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE CAMPANIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE PUGLIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE BASILICATA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» DECRETO LIQUIDITA’: AGEVOLAZIONI E MISURE PER LE AZIENDE DANNEGGIATE DAL CORONAVIRUS
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE CALABRIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE SICILIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE SARDEGNA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE UMBRIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» EMERGENZA CORONA VIRUS: FONDO DI GARANZIA PER LE PMI E CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER I LIBERI PROFESSIONISTI
» LA SABATINI TER: FINANZIAMENTI IN BENI STRUMENTALI
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO IL SOSTEGNO ALLA RICERCA REGIONE MARCHE
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO ALLA CREAZIONE E SVILUPPO DI NUOVE UNITA’ PRODUTTIVE REGIONE MARCHE
» "PRESTITO D'ONORE" REGIONE MARCHE
» FINANZIAMENTI NAZIONALI PER LE IMPRESE 2020
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI BED&BREAKFAST E AFFITTACAMERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FRANCHISING
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FORMA SOCIETARIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ INDIVIDUALE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN BAR
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN RISTORANTE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA GELATERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA LAVANDERIA SELF- SERVICE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PIZZERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA SPA O CENTRO BENESSERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE E-COMMERCE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PALESTRA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN ASILO - NIDO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER AVVIARE UN ASSOCIAZIONE CULTURALE
» FONDO DI GARANZIA PER LE PMI: FINANZIAMENTI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
» BANDO INAIL: INCENTIVI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E DI SICUREZZA SUL LAVORO
» INCENTIVI PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE
» NUOVA AUTOIMPRENDITORIALITA’ – IMPRESE A TASSO ZERO
» SMART & START – SOSTEGNO ALLE START UP INNOVATIVE
» SELFIEMPLOYMENT – SOSTEGNO ALLA GENERAZIONE NEET E PROGRAMMA “GARANZIA GIOVANI”
» IMPRENDITORIA E LAVORO AUTONOMO “DONNA”
» RESTO AL SUD
» ISMEA PER I GIOVANI
» CREDITO D’IMPOSTA – COSTI DI RICERCA E SVILUPPO
» CREA IMPRESA REGIONE MARCHE – CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO A € 35.000
» BANDI IN USCITA

PERCHE’ NON VENGONO UTILIZZATI I FONDI EUROPEI?

Clientele e incompetenze sprecano miliardi di euro destinati a piccoli imprenditori

“Gesù dà il pane a chi non ha i denti” è un modo dire per sottolineare che le opportunità capitano a chi non sa sfruttarle. In questo caso il “pane” è rappresentato da decine di miliardi messi a disposizione delle imprese (quelli che non hanno i denti) e non utilizzati. Soprattutto il Mezzogiorno d’Italia è beneficiario di tantissimi fondi che poi non vengono erogati alle imprese. Ed è inutile girarci intorno: questa volta le banche non c’entrano nulla! La responsabilità di tale spreco è solo dell’informazione (che non c’è) e degli imprenditori del nostro Paese che si affidano a consulenti impreparati e spesso conniventi con il sistema delle clientele (consulenti di fiducia mal informati che non consigliano o sconsigliano di partecipare ai bandi). Stiamo parlando dei finanziamenti europei che costituiscono lo strumento principale dell’Unione europea per attuare una strategia di integrazione economica e sociale dei Paesi membri. L’Ue, ogni sette anni, infatti, predispone un programma di finanziamenti per lo sviluppo in vari settori: salute, tecnologia, agricoltura, imprenditoria giovanile, start up, e così via. Si tratta in sostanza di contributi a fondo perduto assegnati dal Consiglio dell’Unione ai progetti operativi ritenuti meritevoli. Si possono distinguere due tipi di finanziamenti europei:

i finanziamenti europei diretti gestiti direttamente dalla Commissione europea

i finanziamenti europei indiretti (anche detti fondi strutturali) la cui gestione è affidata direttamente agli Stati membri.

Nel caso della gestione indiretta o decentrata (fondi strutturali), le risorse del bilancio dell’Unione europea vengono quindi trasferite agli Stati membri interessati e gestite prevalentemente dalle Regioni. Queste, poi, sulla base dei propri programmi operativi, ne dispongono l’utilizzazione e l’assegnazione ai beneficiari finali.

Sebbene la maggior parte dei consulenti conosca solo i fondi strutturali, capita però molto spesso che le Regioni debbano restituirli perché non vengono richiesti o utilizzati nei tempi previsti. I motivi sono vari:

documenti non disponibili o falsificati,

parcelle ai professionisti non pagate,

dichiarazioni mendaci da parte dei beneficiari.

Innanzitutto le Regioni non sempre sono in grado di predisporre i bandi per erogare i fondi. Per accedere ai fondi europei occorrono professionisti preparati sul fronte del diritto comunitario e poliglotti, mentre spesso queste funzioni vengono affidate a fedelissimi del governatore di turno. In secondo luogo, laddove riescano a predisporre i bandi, non si raggiunge quasi mai l’accordo sulla nomina dei componenti delle commissioni di valutazione. Infine, laddove si riesca a effettuare il finanziamento, all’obiettivo finale del progetto arrivano pochi spiccioli. Perché nessun Paese ha tante società di consulenza (o pseudo-tali) sui fondi europei indiretti come l’Italia. Significa che, una volta ottenuto il finanziamento, questo spesso si disperde in mille rivoli. E spesso con tempi lunghi a causa delle lentezze burocratiche.

Peraltro nel nostro Paese c’è la brutta abitudine di vincolare la richiesta di finanziamento a un fondo strutturale alla presentazione di garanzie idonee (come la fideiussione) mentre nei fondi diretti tali garanzie non vengono in alcun modo richieste. Ma questi ultimi sono poco conosciuti (e quindi poco utilizzati). Sapete perché? Perché i canali istituzionali esistenti in Italia evitano di fare una trasparente pubblicità ai fondi diretti e le Pmi vengono quindi strategicamente incanalate verso le fonti di finanziamento indiretto. Ma in un Paese dal disperato bisogno di investimenti e occupazione meglio non combattere con politici incompetenti, burocrazia invadente, consulenti collusi senza scrupoli. Molto meglio rivolgersi ai fondi diretti.

Per i fondi diretti, infatti, è direttamente la Commissione europea con sede a Bruxelles a stabilire i criteri di funzionamento dei diversi programmi comunitari senza intermediazioni da parte di enti amministrativi territoriali. Sono quindi svincolati da metodiche e tempistiche clientelari tipiche del contesto politico italiano. Nei fondi diretti non assistiamo al gioco di scambio di favori e la valutazione del progetto viene fatta da esperti esterni indipendenti, accreditati presso l’albo della Commissione europea, che garantiscono imparzialità e competenza. I finanziamenti a gestione diretta riguardano le politiche settoriali, l’oggetto del finanziamento è il settore. Sono gestiti direttamente dalla Commissione europea e sono attuati tramite i programmi comunitari. Ogni programma riguarda uno specifico settore: per esempio ricerca e innovazione, ambiente, cultura, formazione, politiche sociali, gioventù… Non occorre più sprecare tempo: oggi più che mai l’accesso ai fondi europei rappresenta per i piccoli imprenditori un’opportunità da non perdere, un’occasione per poter realizzare progetti imprenditoriali virtuosi con una ricaduta sul territorio non solo dal punto di vista economico ma anche sociale e occupazionale. Ecco perché scegliere professionisti specializzati e preparati come lo staff di www.contributiafondoperduto.it.


Vincenzo Imperatore


COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI

Hai idea di aprire la tua attività?

Vuoi sapere qual è la migliore soluzione per te?

Hai bisogno di una consulenza fiscale, societaria e aziendale per la tua attività?

Vuoi sapere se esistono dei finanziamenti a fondo perduto per la tua Regione o per la tua attività?

Hai bisogno di persone che siano capaci di consigliare, redigere e presentare il bando di finanziamento?

Per qualsiasi informazione contattare lo staff di www.contributiafondoperduto.it, Sito specializzato in finanza agevolata.

 

 Dott. Paci Pierluigi


CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO , VIA G.GABRIELLI 105, 61032 FANO (PU) | TEL. +39 0721 580431 | EMAIL info@contributiafondoperduto.it

© 2020 by www.contributiafondoperduto.it All rights reserved


CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO , VIA G.GABRIELLI 105, 61032 FANO (PU) | TEL. +39 0721 580431 | EMAIL info@contributiafondoperduto.it

© 2020 by www.contributiafondoperduto.it All rights reserved