articoli (forum) modulistica lavora con noi partners
Il primo ed unico portale per i finanziamenti a fondo perduto ed agevolati
home chi siamo bandi servizi f.a.q. suggerimenti contatti

forum

articoli di attualità sul mondo dei finanziamenti

articoli:
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CULTURA CREA 2.0
» PERCHE’ NON VENGONO UTILIZZATI I FONDI EUROPEI?
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE VALLE D’AOSTA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE PIEMONTE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE LIGURIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE VENETO PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE EMILIA ROMAGNA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE MARCHE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE TOSCANA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE UMBRIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE CALABRIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» SUPERBONUS 110%
» MICROCREDITO
» EMERGENZA CORONA VIRUS: FONDO DI GARANZIA PER LE PMI E CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER I LIBERI PROFESSIONISTI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE SARDEGNA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE SICILIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE ABRUZZO PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» DECRETO LIQUIDITA’: AGEVOLAZIONI E MISURE PER LE AZIENDE DANNEGGIATE DAL CORONAVIRUS
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE BASILICATA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE PUGLIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE CAMPANIA PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE LAZIO PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO ED AGEVOLATI REGIONE MOLISE PER APRIRE UN’ATTIVITA’, PER ACQUISTARE IMMOBILI E MACCHINARI
» LA SABATINI TER: FINANZIAMENTI IN BENI STRUMENTALI
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO IL SOSTEGNO ALLA RICERCA REGIONE MARCHE
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO ALLA CREAZIONE E SVILUPPO DI NUOVE UNITA’ PRODUTTIVE REGIONE MARCHE
» "PRESTITO D'ONORE" REGIONE MARCHE
» FINANZIAMENTI NAZIONALI PER LE IMPRESE 2020
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI BED&BREAKFAST E AFFITTACAMERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FRANCHISING
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FORMA SOCIETARIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ INDIVIDUALE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN BAR
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN RISTORANTE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA GELATERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA LAVANDERIA SELF- SERVICE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PIZZERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA SPA O CENTRO BENESSERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE E-COMMERCE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PALESTRA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN ASILO - NIDO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER AVVIARE UN ASSOCIAZIONE CULTURALE
» FONDO DI GARANZIA PER LE PMI: FINANZIAMENTI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
» BANDO INAIL: INCENTIVI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E DI SICUREZZA SUL LAVORO
» INCENTIVI PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE
» NUOVA AUTOIMPRENDITORIALITA’ – IMPRESE A TASSO ZERO
» SMART & START – SOSTEGNO ALLE START UP INNOVATIVE
» SELFIEMPLOYMENT – SOSTEGNO ALLA GENERAZIONE NEET E PROGRAMMA “GARANZIA GIOVANI”
» IMPRENDITORIA E LAVORO AUTONOMO “DONNA”
» RESTO AL SUD
» ISMEA PER I GIOVANI
» CREDITO D’IMPOSTA – COSTI DI RICERCA E SVILUPPO
» CREA IMPRESA REGIONE MARCHE – CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO A € 35.000
» BANDI IN USCITA

SUPERBONUS 110%

CHE COS’E’?

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. Ulteriori sei mesi di tempo (31 dicembre 2022) per le spese sostenute per lavori condominiali o realizzati sulle parti comuni di edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche se, al 30 giugno 2022, è stato realizzato almeno il 60% dell’intervento complessivo.

Le nuove misure si aggiungono alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (c.d. Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (cd. Ecobonus).

Tra le novità introdotte, è prevista la possibilità, al posto della fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto praticato  dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante. In questo caso si dovrà inviare una comunicazione per esercitare l’opzione. Il modello da compilare e inviare online è quello approvato con il provvedimento del 12 ottobre 2020.

 

A CHI SI RIVOLGE?

Il Superbonus si applica agli interventi effettuati da:

  • condomìni
  • persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l'immobile oggetto dell'intervento
  • persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, proprietari (o comproprietari con altre persone fisiche) di edifici costituiti da 2 a 4 unità immobiliari distintamente accatastate
  • Istituti autonomi case popolari (Iacp) comunque denominati o altri enti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing". Per tali soggetti, l’agevolazione riguarda le spese sostenute entro il 30 giugno 2023, se alla data del 31 dicembre 2022, siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Onlus, associazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale
  • associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

I soggetti Ires rientrano tra i beneficiari nella sola ipotesi di partecipazione alle spese per interventi trainanti effettuati sulle parti comuni in edifici condominiali.

 

QUALI INTERVENTI AGEVOLABILI?

Interventi principali o trainanti

 Il Superbonus spetta in caso di:

  • interventi di isolamento termico sugli involucri
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti
  • interventi antisismici: la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Interventi aggiuntivi o trainati

 Oltre agli interventi trainanti sopra elencati, rientrano nel Superbonus anche le spese per interventi eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali di isolamento termico, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o di riduzione del rischio sismico. Si tratta di

  • interventi di efficientamento energetico
  • installazione di impianti solari fotovoltaici
  • infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche (16-bis, lettera e) del TUIR).

 

QUALI VANTAGGI?

La detrazione è riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo e per le spese sostenute nel 2022 in 4 quote annuali di pari importo, entro i limiti di capienza dell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi.

In alternativa alla fruizione diretta della detrazione, è possibile optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto praticato dai fornitori dei beni o servizi (sconto in fattura) o per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

La cessione può essere disposta in favore:

  • dei fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione degli interventi
  • di altri soggetti (persone fisiche, anche esercenti attività di lavoro autonomo o d’impresa, società ed enti)
  • di istituti di credito e intermediari finanziari.

I soggetti che ricevono il credito hanno, a loro volta, la facoltà di cessione.

Per esercitare l’opzione, oltre agli adempimenti ordinariamente previsti per ottenere le detrazioni, il contribuente deve acquisire anche

  • il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione, rilasciato dagli intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni (dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali e consulenti del lavoro) e dai CAF
  • l’asseverazione tecnica relativa agli interventi di efficienza energetica e di riduzione del rischio sismico, che certifichi il rispetto dei requisiti tecnici necessari ai fini delle agevolazioni fiscali e la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

 

COME ACCEDERE ALLE AGEVOLAZIONI DEL CREDITO D’IMPOSTA DEL 110%?

Se sei un:

  • architetto
  • geometra
  • amministratore di condominio
  • privato
  • imprenditore
  • banca
  • finanziaria
  • associazione

contattaci e lo staff di commercialisti del sito www.contributiafondoperduto.it Vi fornirà la consulenza e provvederà a rilasciare il visto di conformità per il riconoscimento del credito d’imposta.

Per qualsiasi informazione contattare lo staff di www.contributiafondoperduto.it, Sito specializzato in finanza agevolata.

 

 Dott. Paci Pierluigi

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO , VIA G.GABRIELLI 105, 61032 FANO (PU) | TEL. +39 0721 580431 | EMAIL info@contributiafondoperduto.it

© 2021 by www.contributiafondoperduto.it All rights reserved


CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO , VIA G.GABRIELLI 105, 61032 FANO (PU) | TEL. +39 0721 580431 | EMAIL info@contributiafondoperduto.it

© 2021 by www.contributiafondoperduto.it All rights reserved